Photo: 31mag/Sara Ariu

Le cifre del coronavirus in Belgio continuano ad aumentare “in modo allarmante” e probabilmente raggiungeranno 20.000 nuove infezioni al giorno questa settimana, hanno dichiarato i funzionari sanitari durante una conferenza stampa venerdì.

“Le cifre delle nuove infezione stanno raddoppiando ogni nove giorni”, ha detto il virologo e portavoce federale per il Covid-19  Steven Van Gucht. Martedì, il Belgio ha registrato oltre 15.000 infezioni in un giorno. “Questa settimana, probabilmente ci sposteremo verso i 20.000.”

Ciò significa che più di 1 belga su 100 sarebbe contagioso“, ha detto Van Gucht.

Secondo il bio statistico di UHasselt e KU Leuven Geert Molenberghs superare il limite di 10.000 infezioni al giorno significa che l’1% dei belgi è stato infettato dal coronavirus nelle ultime due settimane.

La cifra reale sarà destinata ad alzarsi, dal 3% al 5%. Sta aumentando velocemente “, ha continuatto a VRT, aggiungendo anche che i ricoveri stanno” aumentando in modo spettacolare”.

In alcune province fiamminghe, i ricoveri ospedalieri si stanno dirigendo verso il picco di marzo-aprile, secondo Molenberghs. “Alcune province valloni, e in particolare Liegi, stanno registrando aumenti considerevoli rispetto alle cifre dell’epoca.”

Secondo i dati dell’istituto sanitario Sciensano, mentre la maggior parte delle infezioni si verificano ancora tra i ventenni e i trentenni, l’età media dei nuovi contagiati sta aumentando.

“Nella fascia di età delle persone oltre i 70 anni, le cifre ora raddoppiano su base settimanale, e nel gruppo di età superiore ai 90 anni, le cifre raddoppiano ogni cinque giorni”, ha detto Van Gucht. “Purtroppo, questo si tradurrà in un ulteriore aumento dei ricoveri e dei decessi”.

Van Gucht ha approvato le misure aggiuntive prese dal governo venerdì mattina, ma ha sottolineato che “abbiamo la più grande leva nelle nostre mani”, esortando tutti a rispettare le misure in ogni momento.