Koninklijke Horeca Nederland, l’associazione di categoria degli esercizi della ristorazione e dei bar chiede la revoca delle restrizioni sugli orari di chiusura e sul numero di persone in bar e ristoranti. Il presidente Robèr Willemsen dice che in risposta alle immagini di questo fine settimana, di lunghe code per i supermercati a Utrecht, il governo dovrebbe ritornare sui suoi passi perchè ad orario accorciato non corrisponde maggiore consapevolezza sul Covid.

Rabbia da parte degli esercenti che ritengono di essere vittime di un’ingiustizia: perchè chiuderci se poi supermercati e negozi notturni rimangono aperti più tardi, ha detto Willemsen in una nota. “Quale problema abbiamo risolto chiudendo prima il settore della ristorazione? Siamo parte della soluzione, non la causa del problema”. Secondo lui, le persone nel settore horeca possono riunirsi “in modo sicuro e responsabile”.

Willemsen vuole che il governo prenda “sul serio” il settore:”Iniziamo con i protocolli e vediamo cosa si può fare”, afferma la dichiarazione. “Piuttosto che attenersi a restrizioni di vasta portata che spostano il problema altrove”.