The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

BE

Banca nazionale belga, il settore finanziario può aiutare a superare la crisi

La crisi del coronavirus potrebbe portare a una crisi del mercato immobiliare nel prossimo futuro a meno che le banche non prendano provvedimenti per aumentare i loro prestiti, secondo la Banca nazionale (NBB) nel suo ultimo rapporto annuale sulla stabilità finanziaria. “La pandemia COVID-19 ha interrotto bruscamente un lungo periodo di relativa stabilità economica e finanziaria”, afferma il rapporto. Le misure eccezionali adottate in tutto il mondo hanno avuto un impatto notevole sull’attività economica e sui mercati finanziari”. Il Belgio, secondo il rapporto, non è stato risparmiato dalla crisi.

Le misure adottate dal governo, in particolare il ricorso alla disoccupazione temporanea, hanno contribuito a far superare la crisi immediata alle persone. Il problema ora risiede nell’alta probabilità che le persone temporaneamente disoccupate lo rimangano definitivamente. Il pericolo quindi è che i proprietari di case saranno inadempienti sui pagamenti dei loro mutui e dovranno vendere, in un momento in cui è probabile che la domanda cali. Il governatore NBB Pierre Wunsch ha affermato che attualmente non ci sono aumenti di prezzo importanti. Anche se i finanziatori non sono totalmente inadempienti, il 7% dei titolari di mutui ha richiesto una sospensione dei pagamenti per tutta la durata della crisi. Ciò può confermarsi come un possibile segno di problemi futuri.

Parlando in una conferenza stampa per lanciare il rapporto, Wunsch ha sottolineato le differenze tra l’ultima crisi finanziaria nel 2008-2010 e quella che affronta oggi il Belgio post-coronavirus. “Durante la crisi del credito, il settore finanziario stesso era la causa. Ora deve far parte della soluzione. ” L’NBB, come fonte di credito, ha adottato varie misure. La principale è un allentamento delle riserve di credito che le banche sono tenute a mantenere per evitare prestiti eccessivi. Meno le banche devono trattenere, più devono prestare. Il rapporto di stabilità afferma che dalla crisi finanziaria il settore delle banche belga ha grandi riserve di capitale. Attualmente queste riserve possono essere utilizzate per assorbire perdite di credito continuando a garantire prestiti all’economia reale.