NL

NL

Bambini vittime di abusi in lista d’attesa: mancano gli assistenti sociali per aiutarli

I giudici del Tribunale dei Minori hanno diversi dubbi sulle liste d’attesa per quanto riguarda la loro tutela. Alcune famiglie devono attendere mesi e mesi per la disponibilità degli assistenti sociali; e così i bambini diventano vittime della mancanza di personale. 

Gli organi giudiziari hanno pubblicato una serie di documenti sul sito rechtspraak.nl, per mostrare il problema: bambini che affrontano violenze domestiche, genitori che fanno abuso di alcool e droga, e divorzi che sfociano in azioni violente. E ancora, minorenni fuggiti alla custodia dei genitori, che non vanno più a scuola né hanno alcun contatto con gli amici. 

Secondo Susanne Tempel, giudice del Tribunale dei Minori, la scelta di mettere online questa documentazione è cruciale: “Vogliamo mostrare cosa sta succedendo con le famiglie e perché è così importante trovare una soluzione al più presto. Il problema è presente da mesi, ma non puoi mettere in lista d’attesa (per sei mesi!) un bimbo di 6 anni che soffre di abusi.”

Rene Meuwissen, direttore dei servizi sociali nel Brabante, è ben consapevole del problema: sta cercando nuovo personale già da quando i tempi della lista d’attesa sono aumentati. Tuttavia, trovare persone adatte si sta rivelando molto difficile, e il grande carico di lavoro impedisce agli assistenti sociali di dare l’attenzione dovuta a tutti i casi di abusi.

SHARE

Altri articoli