Più di un terzo dei prodotti a base di carne contiene solfiti. Gli ispettori sanitari del governo hanno ispezionato lo stock di macellai già noti alle autorità per aver usato in passato conservanti, nonostante sia illegale aggiungerli alla carne.

Di 42 fabbriche di lavorazione metà usa solfiti per mantenere rosso il colore della carne, secondo l’indagine, ma nessuno informa i clienti. È illegale non menzionarne la presenza sulla confezione o informando direttamente chi compra.  

In totale l’Autorità olandese per la sicurezza dei prodotti alimentari e dei consumatori (NVWA) ha analizzato 134 campioni di macinato: i solfiti si trovavano in ben 52 di questi.

Tutte le 21 aziende non in regola sono state multate. Secondo un portavoce dell’NVWA intervistato da NOS, i test si sono concentrati sulle compagnie potenzialmente a rischio: il dato non va applicato a tutto il settore delle carni in generale.