Se compagnie di trasporto regionale e sindacati non raggiungeranno in fretta un accordo su salari e pensioni, Giovedi 4 gennaio potrebbe essere la data del primo sciopero olandese del 2018

Un ultimatum per gli autisti affiliati a FNV e CNV scade infatti a mezzanotte di martedì. “Se non accetteranno le nostre richieste, minore pressione sul lavoro, migliore retribuzione e discussione sulle pensioni, il sistema si fermerà” ha detto il portavoce Wilfred Jonkhout al Telegraaf lunedì sera.

L’organizzazione dei datori di lavoro VWOV, che rappresenta le compagnie di autobus regionali, ha sollecitato i sindacati a prendere parte a ulteriori colloqui martedì.

Agitazioni non solo a terra: stando al quotidiano di Amsterdam,  i piloti di Transavia sono senza un contratto collettivo di lavoro (CAO) da un anno e l’associazione olandese di piloti VNV sta mettendo su una “unità di crisi” per preparare l’azione contro la controllata da KLM.

Scioperi in vista anche per la compagnia di bandiera: il personale di bordo potrebbe incrociare le braccia la prossima settimana.