NL

NL

Authority concorrenza in Olanda: imprese sostenibili? Spesso le aziende mentono

Tony Webster from San Francisco, California, CC BY-SA 2.0

Le persone spesso non riescono a smascherare le dichiarazioni di sostenibilità errate delle aziende. Questo è uno dei risultati di un’indagine condotta dall’Autoriteit Consument en Markt (ACM), l’Autorità per i Consumatori e il Mercato dei Paesi Bassi. In particolare, i giovani cadono più facilmente in trappola con le dichiarazioni errate.

Molte aziende fanno affermazioni sulla loro sostenibilità, afferma Edwin van Houten, direttore dei consumatori presso l’ACM, a NOS Radio 1 Journaal, senza che queste affermazioni siano adeguatamente sostenute da dati. “In tal caso, come consumatori, non possiamo fare una scelta informata. Non sappiamo effettivamente se sia vero o se siano solo “parole verdi”.”

Pertanto, l’ACM sta avviando una campagna per aiutare le persone a distinguere tra affermazioni corrette e errate. “Scelta di consegna sostenibile: consegnato in bicicletta”. Secondo l’ACM, le persone non sono sufficientemente consapevoli del fatto che solo una piccola parte della consegna avviene in bicicletta e non tutta.

Un altro esempio riguarda le affermazioni che riguardano il futuro, ad esempio “emissioni di CO2 pari a zero entro il 2030”. “Le aziende cercano così di apparire verdi e sostenibili. Ma se si guarda più attentamente, in realtà non fanno nulla per quel prodotto o servizio concreto ora”, dice. “Questo tipo di affermazioni è molto importante per cui essere attenti come consumatori.”

Affermazioni corrette, come ‘Questo camion viaggia al 100% con energia elettrica’, risultano più credibili per le persone rispetto a dichiarazioni vaghe come ‘Sostenibilità in movimento’, secondo l’indagine condotta dall’ACM. 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli