NL

NL

Aumentato consumo di sostanze psichedeliche durante il lockdown

Secondo uno studio, la crisi del coronavirus ha cambiato le abitudini dei consumatori di stupefacenti nei Paesi Bassi. Alcuni intervistati infatti hanno affermato di aver utilizzato più alcol e droghe o sperimentato nuove sostanze durante il lockdown. Mentre altri hanno approfittato del periodo di clausura per ridurre o addirittura smettere di farne uso.

Durante il sondaggio condotto dal Trimbos  Institute si è notata una significativa diminuzione dei consumatori di alcol ed ecstasy, mentre è aumentato l’uso di sostanze psichedeliche come LSD e truffles.

Ma vediamo i risultati più nel dettaglio.

Circa il 56% dei consumatori di alcol ha affermato di aver bevuto meno da quando è stato imposto il lockdown a Marzo. Il 42,9% dei consumatori di ecstasy ha dichiarato di averne diminuito l’uso durante la pandemia . Anche il 15,9% di chi fa uso di cannabis ha affermato di aver fumato meno. Mentre circa il 40% delle persone che usano sostanze psichedeliche come ketamina, LSD e truffles, affermano di averne assunte di più durante il lockdown.

Il 72% del popolo della vita notturna olandese dice che durante il blocco si è sentito solo e isolata e che e ha avuto bisogno di supporto per far fronte a uno stato d’animo negativo. Gli intervistati hanno anche fatto notare che il prezzo e la disponibilità delle droghe non sono cambiati durante il blocco.

Per questo studio, Trimbos ha intervistato 4.460 residenti nei Paesi Bassi di età compresa tra 16 e 35 anni che frequentano club o festival almeno una volta all’anno. Il sondaggio è stato condotto tra il 28 aprile e il 19 maggio, quindi prima che le misure del coronavirus si allentassero.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli