Come riportano le statistiche dell’ente CBS, le tasse per il mantenimento degli acquedotti olandesi sono sempre più alte. L’aumento è pari al 4.6%, il valore più alto registrato dal 2009. Circa 3 miliardi di euro entro fine anno. Tutte le case nei Paesi Bassi versano la waterschapsbelasting, una tassa sull’acqua che cerca di coprire il costo di contenimento dello spreco di acqua e la manutenzione delle dighe. Le imposte per 5 dei 21 acquedotti presenti contribuiscono inoltre al mantenimento di strade e di piste ciclabili.

Le abitazioni della provincia di Limburg e quelle delle Friesland saranno quelle più colpite dall’aumento della tassa. L’acquedotto del Limburgo sta investendo il 16% in più per i lavori sugli argini attorno al fiume Meuse. Invece per il Wetterskip Fryslân è previsto un aumento dell 13% per gestire le scorte per gestire le future estati aride.

Il CBS calcola che in media una famiglia con una casa del valore di 248,000€ nella provincia del Limburg pagherà 286 euro quest’anno, il 12% in più rispetto al 2019. Imprenditori con edifici del valore di 400,000€ pagheranno una cifra intorno ai 2,526 euro, ovvero il 14% in più. Più in generale, la media nazionale per le abitazioni private sarà di 350 euro.