I generi alimentari sono diventati notevolmente più costosi in Olanda durante i primi nove mesi del 2021: i prezzi di bevande analcoliche, birra, prodotti in lattina, prodotti per la cura della persona e prodotti per la pulizia in particolare sono aumentati notevolmente, secondo quanto riportato dal quotidiano AD sulla base dei dati dell’azienda che opera ricerche di mercato GfK. Secondo GfK, il prezzo medio pagato per i generi alimentari è aumentato del 3,6%, significativamente più alto dell’attuale tasso di inflazione del 2,7 percento.

I prezzi sono stati spinti da un aumento esplosivo della domanda di prodotti agricoli, ha spiegato al giornale Koos Gardebroek, economista dell’Università di Wageningen. L’offerta è rimasta stabile, ma la domanda è aumentata enormemente, ha affermato Gardebroek.

E la corsa al rialzo non si concluderà a breve: stando a Gardebroek  i generi alimentari diventeranno ancora più costosi nei prossimi mesi. “Penso che una famiglia media perderà centinaia di euro in più su base annua. I supermercati, ovviamente, preferirebbero di no, ma non possono evitare di trasferire l’aumento dei prezzi al consumatore”.