Spotter2, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Chiunque desideri attraversare la frontiera tra Belgio e Paesi Bassi riceverà un promemoria che invita ad oltrepassare il confine solo per viaggi essenziali, come parte di una nuova spinta per fermare la diffusione del coronavirus tra i paesi, dice 1Limburg.

“Attraversare il confine? Solo per viaggi essenziali! È così che ci proteggiamo a vicenda “(” De grens over? Alleen noodzakelijke reizen! Zo beschermen we elkaar “) recita una nuova segnaletica ai valichi di frontiera di Maastricht, Lanaken e Riemst.

L’iniziativa è dei tre comuni di confine, sul versante olandese, e hanno lo scopo di avvertire i pendolari che un movimento non essenziale oltre confine non è al momento consentito a causa della crisi sanitaria in corso.

Secondo la sindaca di Maastricht, Annemarie Penn-te Strake, nonostante le misure, in molti ancora passano la frontiera. Tutti, solo per motivi essenziali, come lavoro, studio, cure mediche, visite familiari o funerali? Questo non è noto.

Le autorità olandesi hanno affermato che inizieranno a scoraggiare i viaggi non essenziali dei belgi che a causa delle regole più rigide nel loro Paese, vanno in Olanda ad acquistare generi non di prima necessità.

I sindaci dello Zeeland hanno notato un preoccupante incremento nel numero di cittadini belgi e tedeschi che si recano nella regione.