NL

NL

Attivisti per il clima occuperanno l’autostrada A10 ad Amsterdam?

Catharina Gerritsen, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

Attivisti per il clima di Extinction Rebellion occuperanno l’autostrada A10 ad Amsterdam? Per ora non è chiaro: nonostante il divieto della sindaca Halsema gli attivisti si preparano per la seconda volta a occupare l’A10 per protestare contro il finanziamento dell’industria dei combustibili fossili da parte della banca ING.

Non è chiaro quanto e con quale veemenza potrebbe intervenire la polizia.

I manifestanti hanno chiarito che vogliono che l’ING smetta di finanziare aziende legate all’industria dei combustibili fossili. Il 30 dicembre 2023, centinaia di manifestanti si sono riversati sull’autostrada vicino alla vecchia sede principale dell’ING. Nonostante l’intervento della polizia dopo circa tre ore, l’azione è stata pianificata nuovamente per oggi.

La sindaca Halsema ha nuovamente vietato la manifestazione sull’A10 come due mesi fa, citando “rischi per la sicurezza molto elevati”, insufficienti garanzie per un passaggio senza ostacoli di servizi di emergenza e l’accessibilità del vicino ospedale Amsterdam UMC. Un prato vicino all’A10 e di fronte alla vecchia sede della banca è stato designato come luogo alternativo per la manifestazione, ma i manifestanti ritengono che non abbia abbastanza impatto.

La manifestazione precedente ha suscitato dibattiti sulla velocità e il modo di agire delle autorità: alcuni partiti dell’opposizione nel consiglio comunale di Amsterdam ritengono che la polizia abbia tardato ad intervenire e che abbia permesso che i circa quattrocento manifestanti rimanessero sulla strada troppo a lungo. Solo sei manifestanti sono stati multati, senza ulteriori persecuzioni. Il ministro dimissionario Yesilgöz ha chiesto un intervento più rigoroso nelle manifestazioni, ma Halsema sostiene che spetti ancora alle autorità locali determinare l’approccio giusto.

L’avvocato di Extinction Rebellion, Willem Jebbink, insiste sul rispetto della legislazione europea che garantisce il diritto di manifestare liberamente per alcune ore. Tuttavia, il divieto sull’A10 rimane in vigore, sebbene non sia chiaro come verrà gestito l’approccio “più impaziente” di oggi.

La manifestazione è prevista per le 12:00

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli