Un sospetto coinvolto nella sparatoria ad Amsterdam nella quale è rimasto ferito il giornalista Peter De Vries stato arrestato sulla A2 vicino a Breukelen, confermano diverse fonti a Het Parool.

Intanto, il primo ministro Mark Rutte e il ministro della Giustizia e della Sicurezza Ferd Grapperhaus si stanno recando presso la sede dell’intelligence NCTV a l’Aia per essere informati dei fatti.

De Vries si stava recando presso gli studi di RTL per partecipare alla trasmissione Boulevard per parlare del caso di Seif Ahmed, un parrucchiere che è stato ucciso a colpi di arma da fuoco nella sua auto ad Amsterdam nel 2019.

Un testimone oculare che vive a Lange Leidsedwarsstraat ha sentito cinque colpi e una volta uscito in strada, ha visto Peter R. de Vries disteso sull’asfalto.