È stato rilasciato l’uomo di  41 anni arrestato con l’accusa di aver fatto fuoco con un lanciarazzi contro le redazioni di Panorama e Nieuwe Revu. Il pubblico ministero ha fatto sapere che il sospetto non si trovava sul luogo dell’attacco durante l’accaduto.

L’uomo sarà tenuto in custodia per altri 90 giorni perché “ci sono forti indizi che dimostrano un suo coinvolgimento nella preparazione dell’assalto” ha dichiarato il Procuratore. Il sospetto, membro della banda di motociclisti Caloh Wagoh Main Triad, era stato arrestato poche ore dopo l’accaduto.

L’incidente era avvenuto il 21 giugno. Un proiettile era stato sparato contro il Pijper Media su Teleportboulevard causando molti danni. Nessuno era rimasto ferito.

La polizia sta indagando se l’incidente sia collegato all’attacco contro la sede del Telegraaf avvenuto la scorsa settimana.