La sindaca di Amsterdam Femke Halsema ha ritirato la prevista dichiarazione di sostegno alla comunità LGBTI+ che aveva chiesto di firmare alle moschee all’inizio del mese. Questa è stata una risposta alle critiche dei leader musulmani, secondo i quali la richiesta della sindaca avesse come obiettivo unico la comunità islamica, dice AT5.

La dichiarazione di sostegno nei confronti dei membri della comunità LGBTI+ è stata inviata a diverse moschee di Amsterdam e la Moschea Blu a West ha definito la dichiarazione “assurda, discriminatoria e accusatoria”. Importanti moschee di Amsterdam hanno dichiarato che non avrebbero firmato la dichiarazione perché ritenevano che stigmatizzasse la loro religione.

“Penso che ci sia intolleranza anche nei circoli religiosi e che possa essere trasmessa anche alle generazioni più giovani e sono preoccupat per questo”, ha detto Halsema, secondo AT5.