Rispetto allo scorso anno è inferiore il numero di persone che ha cambiato compagnia assicurativa. La legge consente una volta l’anno agli assicurati di optare per un’altra polizza. A sostenerlo è l’organizzazione ombrello ZN che raccoglie le compagnie attive in Olanda.

In totale il 5,9% degli assicurati ha optato per un altro pacchetto, un calo rispetto al 6,4% del 2016. Questa è la cifra più bassa dal 2011.

Le persone hanno tempo fino a fine mese per decidere se abbandonare la vecchia compagnia, scegliendone un’altra.

Le principali ragioni per cui si cambia, scrive ZN, sono i premi elevati e le diverse esigenze sanitarie e il servizio scadente, secondo la ricerca del sito web di comparazione Zorgwijzer.nl

Il governo decide l’offerta del pacchetto di assistenza sanitaria di base, ma le aziende sono libere di competere sul prezzo e sull’assicurazione complementare.