NL

NL

Assicurazione sanitaria, dal I gennaio niente più farmaci con vitamina D rimborsati. Via sconto per pacchetti collettivi

Tra le novità relative all’assicurazione sanitaria che entreranno in vigore dal I gennaio, la principale riguarda i medicinali a base di vitamina D: non verranno più rimborsati., dice NOS. Secondo lo Zorginstituut, la vitamina D non deve essere pagata dall’assicurazione a causa dei costi relativamente bassi.

Anche il test combinato per la gravidanza scomparirà dal pacchetto base, perché pochissime donne incinte ne usufruiscono: l’alternativa più affidabile per individuare eventualis anomalie del feto, il test NIPT, viene rimborsata più generosamente: con una prescrizione medica, non si deve pagare più nulla e tutto viene incluso nella franchigia.

Senza indicazione medica, si deve comunque versare un contributo personale di 175 euro. Ma dal 1 aprile sarà gratuito per tutti.

E sarà vietato lo sconto sul premio base per i pacchetti collettivi: lo sconto era ancora al massimo del 5% ma il governo vuole abolirlo.

SHARE

Altri articoli