La polizia ha scoperto un bunker in una fattoria del Drenthe, a Ruinerwold, dove un uomo teneva segregati i tre figli da 9 anni. La famiglia, che non ha visto il mondo esterno per anni, è stata scoperta dopo che un 25enne è riuscito a  fuggire domenica e si è recato in un pub locale per chiedere aiuto, riferisce RTV Drenthe.

Il proprietario del pub ha detto all’emittente che l’uomo di 25 anni non aveva idea di dove fosse. “Ha detto che non usciva da nove anni e che viveva con un fratello e le sorelle”, ha detto il proprietario del pub. “Aveva i capelli lunghi, la barba sporca e uno sguardo confuso.”

La polizia ha perquisito la fattoria in Buitenhuizerweg e ha scoperto una scala che conduceva ad un seminterrato nascosto dietro un armadio nel soggiorno, secondo l’emittente. Nel seminterrato hanno trovato un uomo di 58 anni e cinque bambini. I bambini hanno un’età tra 16 e 25 anni. L’uomo, che la polizia ha scoperto non essere il padre, è stato arrestato per essersi rifiutato di collaborare con la polizia.

La famiglia viveva nel seminterrato da anni: non avevano avuto alcun contatto con il mondo esterno al di fuori del loro giardino. I bambini pensavano di essere le uniche persone rimaste al mondo, secondo l’emittente. Non è noto dove sia la madre.

I vicini non conoscono la famiglia. Un vicino ha detto a RTV Drenthe di essere a conoscenza del fatto che un uomo da solo vivesse nella fattoria con oche e un cane. La polizia ha perquisito la fattoria per tutta la notte. Il portavoce della polizia Ramona Venema ha confermato all’emittente che è stata trovata una famiglia nella fattoria ma sono ancora tante le domande che attendono una risposta.