The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Arresto violento della polizia a Zwolle, uomo arriva cadavere in cella. Il video è diventato virale

Due mesi prima della morte di George Floyd negli USA, un caso simile nelle dinamiche, ha avuto luogo a Zwolle, nel nord-est dei Paesi Bassi.  Tomy Holten, un quarantenne di minoranza etnica, è stato fermato dalla polizia perchè avrebbe disturbato i visitatori di un supermercato del posto, dopo un diverbio con gli addetti dello store. Tuttavia, qualcosa durante l’arresto non è andata come avrebbe dovuto: l’uomo è arrivato in carcere morto.

Ad oggi non è chiara la dinamica dei fatti; cosa abbia causato l’escalation, perchè un’ambulanza è intervenuta sul posto. E soprattutto, come sia arrivato in carcere cadavere.

Secondo il fratello, l’uomo aveva avuto un passato turbolento e da un video amatoriale pubblicato, sembra che la polizia in forze sia stata necessaria per ammanettarlo ma da qui al decesso, c’è ancora molto da spiegare. L’uomo sarebbe stato visitato dai sanitari che lo hanno ritenuto idoneo per il carcere. Come è possibile che un’ora e mezza dopo sia deceduto? Ma soprattutto dove è morto?

La polizia ha scelto il silenzio, poi è arrivata l’emergenza corona e questa vicenda è stata dimenticata. Ma dalle immagini, l’uomo è a terra e un agente schiaccia il suo volto con lo stivale.