Due uomini sono stati arrestati a Borne, Overijssel, con l’accusa di rapina a mano armata a danno di diverse stazioni di servizio nell’est del paese. Le indagini, che hanno impegnato per oltre un anno gli inquirenti, avevano come unico elemento il vestito da “Zwarte Piet” indossato da uno degli aggressori. La polizia è riuscita ad arrivare ai presunti rapinatori dopo aver diffuso dei fotogrammi delle immagini riprese da una telecamera a circuito chiuso che immortalano uno di loro, con il volto dipinto di nero e gli abiti tradizionali dell’aiutante di Sinterklaas, mentre aggredisce con una mazza, il dipendente della stazione di servizio.

02_30112014_pietoverval3

I sospetti, due giovani di 19 e 20 anni originari di Hengelo ed Enschede devono rispondere dell’accusa di rapina e lesioni gravi.