Una  molotov è stata lanciata contro una chiesa ad Arnhem la notte di Capodanno, provocando un incendio, riferisce la polizia. Un volontario della chiesa pentecostale Oase, che vive nella chiesa, è riuscito a spegnere l’incendio.

Intorno alle 22:00 della vigilia di Capodanno, Jan van Schuylenburg è arrivato in chiesa e ha visto un gruppo di giovani, dice. In seguito, avrebbe sentito una deflagrazione e avvistato il principio di un incendio.

Van Schuylenburg ha spento il fuoco con un estintore a schiuma. Secondo lui, era una bottiglia in PET con sopra fuochi d’artificio incollati. “Una specie di Molotov 2.0.” La finestra sopra la porta era volata via.

Secondo il volontario non si tratterebbe di un attentato contro la chiesa.