Ad Albergen, nell’Overijssel, qualcuno avrebbe appiccato un incendio all’ingresso di un hotel destinato a centro per richiedenti asilo, dice NOS.

Secondo le ricostruzioni, l’incendio di natura dolosa sarebbe stato appiccato ieri mattina alle 6:00 gli avrebbe annerito la facciata della struttura, al centro di un contenzioso tra la proprietaria E l’amministrazione centrale per i rifugiati.

L’hotel è salito agli onori delle cronache, dopo che le proprietaria, dietro pressione dei residenti, aveva deciso di sciogliere il vincolo contrattuale con il quale vendeva la struttura all’amministrazione allo scopo di trasformare l’ex hotel in centro profughi.

La questione è finita in tribunale è proprio ieri, il giudice ha dato ragione all’amministrazione ritenendo che la proprietaria fosse già perfettamente a conoscenza della destinazione dell’hotel e che ormai il contratto fosse perfezionato.

L’incendio è stato un atto intimidatorio e nessuno è rimasto ferito. Il COA ha iniziato i lavori di ristrutturazione dell’edificio che ospiterà fino a 300 richiedenti asilo. I primi arrivi sono previsti al massimo il prossimo mese.