ukmoose, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Ora nessuno si può più sedere sulle panchine a Sint-Jansvliet, ad Anversa, dopo che la polizia ha deciso di transennarle, spiega VRT.

La scelta di rendere l’area off-limits con il nastro è stata principalmente causata da lamentele riguardo gruppi di anziani che si riunivano per bere, dimenticandosi delle misure di distanziamento e causando fastidio. 

Allo stesso tempo però, questa misura ha scatenato la rabbia dei residenti del quartiere.

“Il 30% delle case nell’area sono senza giardino o terrazza” e quindi, quelle panchine rappresentano uno dei pochi luoghi in cui ci si può godere di una boccata d’aria fresca e bere un caffè nel rispetto delle norme, come ricorda il portavoce Nico Volckeryck. 

Isolando tutte le panchine, secondo Volckeryck, si va a penalizzare tutti i residenti, riporta il VRT. Gli attivisti locali credono che l’unica soluzione sia quella che la polizia si occupi delle persone che effettivamente causano i problemi.

Bloccando le panchine invece, si rischia solo che il problema si sposti semplicemente in un’altra zona, sottolinea Paul Struyf.