Anversa, omicidio a sfondo omofobo: ritrovato uno dei sospetti

ClkerFreeVectorImages, CC0, via Wikimedia Commons

 

Uno dei tre minori, ritenuto responsabile insieme agli altri due dell’omicidio omofobo di David P. (42), è stato ritrovato dopo essere scappato sabato dall’istituto per minori di Wingene, riferisce VRT.

Il 16enne di Beveren, cittadina vicino Anversa, è sospettato di aver ucciso David P., a causa della sua omosessualità. Il ragazzo è stato arrestato a Dendermonde martedì sera e dovrà comparire di fronte al tribunale dei minori di Dendermonde.

Il corpo della vittima è stato trovato all’inizio di marzo a Beveren all’altezza di Lesseliersdreef, in un parco vicino a una linea ferroviaria. L’uomo era stato attirato nel parco dai tre indagati, tutti minorenni, tramite l’applicazione di incontri Grindr, dove è stato poi gravemente picchiato.

SHARE

Altri articoli