Jérémy-Günther-Heinz Jähnick / Antwerpen – Antwerpse tram, 23 juli 2019 (056, Lange Nieuwstraat) / Wikimedia Commons

Quindici giovani di età compresa tra i 19 e i 24 anni sono stati condannati mercoledì per aver partecipato a un lockdown party in un Airbnb situato a Lange Nieuwstraat ad Anversa. Tre persone sono state condannate ciascuna a un mese di carcere e multe comprese tra 800 e 1.200 euro. Uno di loro era già stato condannato due volte per violazione delle misure Covid, scrive 7sur7.

Quanto agli altri dodici partecipanti, il giudice li ha condannati a multe comprese tra i 600 e gli 800 euro.

Stando al portale francofono, lo scorso 11 novembre la polizia si è recata all’Airbnb intorno alle 4 del mattino, alleratata dai vicini; la politie ha trovato 4 persone sul posto, mentre altri hanno tentato la fuga oppure hanno cercato di nascondersi.

Alla polizia, i quattro organizzatori hanno raccontato che  un gruppo di musicisti si è presentato improvvisamente alla loro porta e poco dopo anche un gruppo di ragazze, che avevano perso l’ultimo treno. Tutti insieme, questo il racconto, avrebbero deciso di fare festa. E ora, a quanto pare, è il giudice a far loro le feste.