Source pic: Gmaps

Ad Anversa, la polizia locale ha interrotto venerdì una festa illegal al Brialmontlei nel quartiere ebraico, dove probabilmente erano presenti più di cento persone. La polizia, scrive il portale fiammingo De Morgen, ha fermato 33 persone ma in molti sono riusciti a fuggire. Tutti i presenti sono stati multati e rischiano una denuncia.

La settimana passata, la polizia è dovuta intervenire tre volte per sciogliere party illegali: le prime due sono state segnalate 42 e 57 persone; questa volta 33, ma quel numero sarebbe stato probabilmente molto più alto se tutti i presenti fossero stati identificati, dice De Morgen.

La polizia ha stabilito intorno alle 19:00 che molte persone entravano in un edificio tra Belgiëlei e Brialmontlei; dopo una sorveglianza dell’edificio, gli agenti hanno deciso di entrare ma uno degli invitati potrebbe aver notato gli agenti.

“I tavoli erano apparecchiati per più di cento persone e la festa era chiaramente in pieno svolgimento”, ha detto il portavoce della polizia Wouter Bruyns. “Quando siamo arrivati ​​sul posto, tuttavia, la maggior parte di loro è fuggita, anche scavalcando i muri”.

Bevande e cibo erano rimasti sui tavoli e le pentole erano ancora sul fuoco in cucina, racconta De Morgen.

33 partecipanti denunciati rischiano fino a 3 mesi di carcere e una multa fino a 4.000e.