The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

BE

Anversa, chiusi servizi horeca che hanno violato le norme anti coronavirus

Ad Anversa 13 ristoranti, bar e pub sono stati chiusi per aver violato le norme anti coronavirus. Lo riporta 7sur7

Ad Anversa i casi di coronavirus stanno aumentando rapidamente e si teme l’arrivo di una seconda ondata in tutto il Belgio. Al fine di bloccare il nuovo focolaio, il sindaco della città, Bart de Wever, ha deciso di rafforzare le misure anti coronavirus e di intensificare i controlli di polizia. 

Durante il weekend la polizia ha fatto chiudere una dozzina di bar, ristoranti e pub per non aver rispettato il distanziamento sociale o per “violazioni flagranti” delle norme anti coronavirus. Questi stabilimenti rimarranno chiusi per almeno una settimana

Nell’annunciare la chiusura di questi stabilimenti su twitter, Bart de Wever ha invitato gli altri a rispettare le regole. Il sindaco non solo ha imposto il rafforzamento delle misure già in vigore, ma ne ha anche introdotte di nuove. Questi stabilimenti ora dovranno anche collezionare i dati di contatto dei clienti per facilitare il tracciamento dei contatti di eventuali contagiati.

Il Comitato Nazionale per la Sicurezza del Belgio si riunirà oggi per discutere misure più rigide per contrastare i nuovi focolai. Secondo alcuni esperti l’unica soluzione è quella di imporre un nuovo lockdown nella regione di Anversa.