Ad Anversa, la marcia del giovedì si è chiusa -come previsto- a Groenplaats. Secondo l’organizzazione, hanno preso parte 4.000 studenti, la polizia parla di 3000. “Il nostro messaggio ai politici di oggi è: voi dite che dovremmo tornare a scuola? Ma noi abbiamo fatto i compiti, voi no” ha detto Anuna De Wever.

Anche la sedicenne attivista svedese Greta Thunberg ha preso la parola per un momento, con grande gioia del pubblico. ‘Per troppo tempo i politici e i potenti se la sono cavata pur non avendo fatto nulla per combattere la crisi climatica’, ha detto. “Non stiamo lottando per il nostro futuro, ma per il futuro di tutti e non ci fermeremo “.

Thunberg parteciperà a una marcia sul clima ad Amburgo, in Germania, domani, venerdì 1 marzo. Attualmente è in un periodo di vacanze scolastiche, ed è per questo che ha deciso di prendere parte a marce di giovani in giro per l’Europa

Anche Youth for Climate di Anversa, con la portavoce Warre Germis, ha risposto a quelli che hanno fatto appello ai giovani affinchè smettessero “Vogliono farci credere che ciò che facciamo è esagerato, ma quello che trovo esagerato è il riscaldamento climatico di 3 gradi verso cui andiamo con la politica attuale”, ha affermato. “C’è bisogno di una transizione verso una società ecologica. Le alternative sono lì. Quello che manca è il coraggio politico. Ad Anversa abbiamo già la possibilità di contribuire al piano climatico e cogliamo questa opportunità. Dobbiamo cambiare, ora. “

Alla marcia per il clima a Bruxelles, hanno preso parte 1500 persone. La nella capitale è stata un’iniziativa locale di Youth for Climate e Students for Climate. La partenza è stata alla stazione nord, l’arrivo è previsto alla stazione sud.

Giovedì 9 marzo si terrà la nona marcia dei giovani a favore del clima.