Nonostante il numero dei fumatori occasionali e consumatori eccessivi di alcol sia leggermente diminuito lo scorso anno, quello degli alcolizzati e delle persone sovrappeso è rimasto più o meno stabile, secondo quando riporta CBS, RIVM e il Trimbos Instituut. Sono ancora troppi gli olandesi con uno stile di vita poco salutare rispetto agli obiettivi delineati nel Piano Nazionale di prevenzione per il 2040.

L’anno scorso, il 20% degli adulti ha detto di fumare di tanto in tanto, il 2% meno dell’anno scorso. Il 15%  di aver fumato quotidianamente l’anno scorso, la stessa percentuale del 2019, mentre il numero di fumatori passivi è diminuito.

Per quanto riguarda il consumo di alcol, l’anno scorso il 7% della popolazione adulta olandese ha consumato troppo alcol – si tratta di uomini che hanno bevuto più di 21 bicchieri (l’unità è una birra media o un calice di vino) e donne che hanno bevuto più di 14 bicchieri a settimana. C’è un lieve calo rispetto all’8.5% del 2019. Invece, il numero di alcolizzati – coloro che consumano un minimo di 6 unità per gli uomini e 4 unità per le donne in un giorno almeno una volta alla settimana – è rimasto tutto «8%.

Il Piano Nazionale di prevenzione punta a diminuire il fumo e il consumo problematico di alcol al 5% degli adulti entro il 2040. Inoltre, intende diminuire il numero di adulti sovrappeso al 38%, adulti obesi al 7,1%, bambini in sovrappeso al 9,1% e bambini obesi al 2,3%. Numeri che sembrano ancora lontani: l’anno scorso il 50% degli adulti olandesi era sovrappeso e il 13,9% di loro obesi; il 14,7% erano i bambini in sovrappeso e il 2,5% quelli obesi.