Le compagnie di trasporto pubblico olandesi riceveranno 1,5 miliardi di euro di salvataggio per garantire che non falliscano, ha annunciato il governo venerdì. Lo stanziamento sarà necessario per evitare che le aziende vadano in bancarotta dopo il calo netto di passeggeri a causa delle misure Covid.

Secondo il ministro dell’ambiente Stientje van Veldhoven, il trasporto pubblico ha mostrato il suo “lato migliore” portando a lavoro le categorie necessarie durante il picco della crisi del corona.

Lo stanziamento riguarda sedici compagnie di trasporto pubblico per oltre il 90 percento dei loro costi, che saranno erogati fino alla fine dell’anno, ha affermato il gabinetto. Tutto ciò avverrà a condizione che non vengano pagati dividendi o bonus ai manager, hanno aggiunto.

La decisione arriva con le compagnie di trasporto pubblico che hanno visto precipitare, negli ultimi mesi, il numero di viaggiatori, tra chi lavora a casa e chi teme il rischio di un contagio.

Da lunedì, i treni nei Paesi Bassi hanno iniziato a riprendere gli orari pre-Covid-19 ma il numero sostanzialmente ridotto di passeggeri non sarà sufficiente, senza un aiuto del governo.