Il declino del partito laburista è particolarmente evidente nella sue roccaforti cittadine. Ad Amsterdam, per esempio, il GroenLinks è ora il più grande partito, seguito dal D66 e dal VVD. Denk, il nuovo partito formato da due ex parlamentari laburisti di origine turca, ha superato il PvdA sia Rotterdam che a l’Aia e ad Amsterdam è più grande del PVV con il 7,5% dei voti.

‘Alla nuova Olanda è stata data una voce in Parlamento’, ha detto il leader di Denk Tunahan Kuzu  mentre i risultati per la sua formazione sembravano delineare uno scenario persino più positivo del previsto. Il PVV, che non ha fatto il grande passo avanti come molti si aspettavano, è stato il più grande partito in una manciata di piccoli centri, in gran parte ad est, nelle aree di Groningen e Drenthe, e nel sud, dove Wilders è nato.

In particolare, il PVV è emerso come il più grande partito a Maastricht e Venlo.