The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Amsterdam, via libera a licenze 24h per negozi nelle aree centrali. Proteste dai residenti

L'estensione dell'orario di apertura, sarà a vantaggio dei turisti ma anche dei residenti che potranno fare shopping lontano dall'orario di lavoro



A partire dalla prossima estate, negozianti di Kalverstraat, Leidsestraat, Nieuwendijk e Damrak, potrano rimanere aperti no stop,  se lo vorranno. L’estensione non riguarda la possibilità di vendere alcool.

Marja Ruigrok, leader del VVD, è felice. “Le ore di shopping sono libere, nessuno è tenuto a partecipare.” La proposta fu presentata nel 2015 dalla stessa Ruigrok e da Jan Paternotte, ora eletto alla camera.

Inizialmente la proposta doveva coprire tutta la città, ad eccezione del quartiere a luci rosse, ma proteste da parte dei cittadini per le aree individuate hanno ristretto il perimetro. Secondo VVD e D66 l’estensione dell’orario di apertura, sarà a vantaggio dei turisti ma anche dei residenti che potranno fare shopping lontano dall’orario di lavoro.

La maggioranza del Consiglio  sarà coinvolta nella fase sperimentale che durerà un anno e verrà monitorata continuamente. Ogni trimestre sarà presentata una valutazione.

Secondo Ruigrok, la riforma degli orari non avrà effetto solo sulla notte: “avete mai provato a fare colazione alle 7?”, ha detto al quotidiano Parool.

Nel novembre 2016 nove negozianti e diverse associazioni di residenti dell’area Centrum hanno inviato una lettera congiunta al consiglio comunale, in cui hanno chiesto di escludere le zone turistiche dal piano, per evitare disagi ulteriori ad un quadrante già pesantemente congestionato.