The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Amsterdam, “Un hamburger rimane un hamburger”: la catena ‘Five Guys’ perde la causa contro il comune. E non aprirà in centro



Niente “Five Guys” nel centro di Amsterdam: la catena americana di hamburger ha perso la causa contro il comune. Secondo il giudice, che ha dato ragione al sindaco, Five Guys è un ristorante fast food e quindi non ha i requisiti per un permesso in centro

La catena americana voleva aprire una filiale nel Reguliersbreestraat un anno fa ma il comune non ha rilasciato la licenza: secondo il piano attuale di zonizzazione, non c’è più posto per fast-food o per esercizi rivolti, prettamente, a turisti.

Ma il gruppo non ha desistito: secondo loro, infatti, il punto vendita di Amsterdam sarebbe stato diverso dagli altri. “Five Guys”, infatti, era disposto addirittura a modificare il concept per renderlo digeribile al comune e addirittura a chiudere prima, ad orario di ristorante.

Nulla da fare: il focus su “convenience food” come hot dog, hamburger, patatine fritte e bevande analcoliche non apporta nulla di originale all’offerta cittadina e in tempo di sovraffollamento di brand e imprenditori che cercano m2 nel centro di Amsterdam, attirati dall’oceano di turisti, l’amministrazione deve essere rigida.

Secondo il giudice, il fatto che il cliente possa scegliere i condimenti per hamburger e che ci sia una vasta gamma non è un argomento. “Un hamburger rimane un hamburger, anche quando i condimenti sono vari (maionese, ketchup, cipolle, pomodori, ecc.).”






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!