In questi primi giorni di maggio sono state numerose le notizie che hanno smascherato ancora una volta una fitta rete di traffico internazionale di stupefacenti tra Italia ed Olanda.

Nei giorni scorsi gli agenti della Squadra Mobile di Bari e Firenze, come riporta l’ANSAhanno ufficializzato 5 arresti ed il sequestro di 12 kg di cocaina. Secondo quanto dichiarato dagli inquirenti, i malviventi acquistavano ingenti quantitativi di cocaina dall’Olanda al fine di spacciarla sulle piazze cittadine. Insieme a questi, sono stati altri 9 gli arresti nelle province di Firenze, Lucca, Prato e Napoli come riporta Rai News.

Il colpo più importante, l’hanno messo a segno Carabinieri, Interpol e la polizia olandese  con l’arresto del latitante Calogero Nicosia, siciliano di Caltanissetta, da 11 anni ricercato per traffico internazionale di stupefacenti. L’uomo era già stato condannato , come riporta La Siciliaa 20 anni di reclusione dal tribunale di Ravenna il 2 4 novembre 2006 e da lì aveva fatto perdere le sue tracce fuggendo all’estero.  Il mandato di arresto europeo è stato spiccato da parte della Procura di Caltanissetta.