The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Amsterdam, tra le città europee è la più costosa per gli immigrati

Secondo uno studio sul costo della vita in 209 città, Amsterdam è la 12° città europea più costosa per gli immigrati. A livello mondiale, invece, si è classificata al 64° posto nel sondaggio condotto da Mercer e pubblicato martedì. Tutte le città dello studio sono state confrontate con New York, con tutte le misurazioni valutate in dollari. Lo studio ha esaminato oltre 200 diversi settori, tra cui i costi di abbigliamento, intrattenimento, cibo, articoli per la casa, alloggio e trasporto.

Lo studio ha anche tenuto conto della crisi economica causata dal Covid-19, nonché delle questioni sociali e del potenziale impatto sulle opportunità offerte ai lavoratori, ha affermato la società. La città più costosa rimane Hong Kong, seguita da Ashgabat in Turkmenistan e Tokyo, Giappone. Al quarto posto c’era Zurigo, in Svizzera, considerata la più costosa d’Europa.

Morristown negli Stati Uniti e Shenyang in Cina erano appena al di sopra di Amsterdam, mentre Roma e Sydney erano elencate come leggermente meno costose per i nuovi residenti. Tunisi, Tunisia era il meno costoso della lista, seguito da Windhoek, Namibia e Tashkent, Uzbekistan. Sono state esaminate dozzine di altre città europee, ma nessun’altra città dei Paesi Bassi è stata citata nello studio.