Un’altra bomba disturba la tranquillità olandese. L’ordigno è esploso nella mattina di mercoledì davanti al ristorante Marovaan su Johan Huizingalaan.

Nessuno è rimasto ferito, ha dichiarato la polizia. E’ il terzo esplosivo su una strada di Amsterdam in due giorni ed è il terzo incidente su Johan Huizingalaan in quattro giorni.

Secondo la polizia, l’esplosione ha danneggiato l’ingresso dell’edificio ed una pensilina dell’autobus. “Stiamo cercando urgentemente testimoni“, ha scritto la polizia su Twitter.

Martedì mattina la polizia ha trovato un esplosivo dietro l’edificio su Johan Huizingalaan ospitante l’impresa di pulizie HBS. Secondo Het Parool era una bomba a mano.

Il sindaco Femke Halsema ha deciso di interrompere le attività dell’HBS a tempo indeterminato. Le sparatorie e le granate hanno avuto un forte impatto sull’ordine pubblico e sul senso di sicurezza.

Nella stessa data, la polizia ha trovato una bomba a mano vicino alla porta del Tropicana, su Jan Evertsenstraat.

Non sono i primi ordigni ritrovati nelle strade di Amsterdam. A febbraio su Jan Evertsenstraat è stata rinvenuta una granata legata alla porta di un negozio.

Sia quest’anno sia l’anno scorso nel club ABE, nel Cafè In the City e nel Cocktail bar Suzy Wong Lounge sono state trovate bombe a mano.