Le autorità di Amsterdam hanno creato una task force ad hoc per esaminare l’escalation nell’uso di esplosivi e bombe a mano da parte di bande criminali.

Nell’ultimo incidente, una granata è stata trovata all’ingresso di un bar sulla Brouwersgracht domenica mattina. La polizia ha chiuso la strada mentre una squadra di artificieri ha messo la zona in sicurezza.

Una settimana fa sono state trovate due granate in 24 ore nei pressi dello stesso bar a Spuistraat e altre azioni contro ATM.

Domenica mattina, un bancomat su Delflandplein è stato preso di mira per la seconda volta in sei mesi ;due sospetti sono stati filmati in fuga dalla scena a bordo di uno scooter.

Il consiglio comunale ha chiesto al comitato per la sicurezza, composto dal pubblico ministero, dal capo della polizia e dal sindaco, e dei funzionari del consiglio di esaminare quali misure preventive possono essere adottate per proteggere le imprese dalla violenza e dalle intimidazioni.

Gli incidenti rappresentano un “grande rischio” per i residenti e per i passanti, ha detto il consiglio in una dichiarazione. Nel 2017 e nel 2018 sono stati registrati 40 incidenti in cui sono stati usati esplosivi a scopo di intimidazione, principalmente ad Amsterdam e Rotterdam.

I sindaci, fino ad ora, hanno reagito imponendo la chiusura dei locali ma la politica chiede uno stop alle chiusure perchè le organizzazioni criminali sfrutterebbero questo sistema per sbarazzarsi degli avversari.