Il consiglio comunale ha votato giovedì sera a maggioranza, a favore del controverso piano di costruzione di un ponte ciclo-pedonale che collegherebbe il centro città con la parte nord, l’area in maggiore espansione della capitale.

Secondo il progetto -come riporta NU.nl- lo Javafietsburg, proposto dal dipartimento dei trasporti Rijkswaterstaat e dal ministro delle infrastrutture Melanie Schultz, attraverserà Java Eiland, incrocerà il tunnel IJ e arriverà fino alla stazione di Amsterdam centraal.

Argomento di accesa discussione è stato il collegamento con Java Island: si tratterebbe del primo ad incrociare il tunnel sottomarino IJ.

Rimangono ancora da definire diversi punti chiave del progetto, tra i quali le date di realizzazione, l’aspetto architettonico e la previsione dei costi.

Secondo la Schulz, il ponte verrà costruito a 11,35 metri sul livello del mare e sarebbe ideale per le bici elettriche. Inoltre, sempre secondo il ministro, il ponte sarebbe un ostacolo per la navigabilità dell’area, e sarà costretto a chiudersi numerose volte ogni ora per permettere il passaggio delle navi.