La polizia ha sequestrato 35 taxi in un’indagine sull’attività illegale di alcuni veicoli. I veicoli provengono da tre compagnie di Heerhugowaard, Woerden e Zaandam ed erano principalmente attivi nella regione di Amsterdam.

25 dei 35 taxi non rispettavano le norme di legge per l’assicurazione per responsabilità civile. L’indagine è stata condotta con l’assistenza dell’ispettorato per l’ambiente e i trasporti (ILT) per conto del Pubblico Ministero.

I sequestri sono avvenuti dopo all’inizio di settembre presso le tre compagnie dopo un’irruzione da parte della polizia che da tempo stava conducendo delle indagini. L’inchiesta è stata avviata sulla base di indicazioni concrete che le società, in particolare ad Amsterdam, non operavano in maniera conformate alla legge.