The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

Nel corso dell’ultimo mese la polizia olandese ha arrestato almeno due uomini sospettati di avere ruoli importanti nel traffico globale di droga. Due uomini di 48 anni sono stati arrestati, nel corso di due diverse operazioni, ad Amsterdam e a Rotterdam.

L’arresto ad Amsterdam

L’uomo finito in manette è ufficialmente un imprenditore con società che operano in diversi settori ed è sospettato di traffico di stupefacenti e riciclaggio di denaro. Lo scorso anno il Financial Intelligence Unit ha ricevuto numerose segnalazioni di transazioni sospette riguardanti l’indagato e le sue società. Le indagini hanno rilevato che l’uomo era in possesso di diversi milioni di euro di denaro di origine criminale.

Il sospetto, originario di Amsterdam era direttamente coinvolto nella spedizione di 300 chilogrammi di hashish, MDMA e anfetamine intercettati in Lettonia nell’agosto dello scorso anno. La droga è stata trovata in un camion. Si ritiene che l’uomo muova una quantità di droghe da capogiro: 5.400 chilogrammi di cocaina e oltre 7 mila chili di hashish.

Il giorno dell’arresto, la polizia ha perquisito sei indirizzi tra Amsterdam, Weesp e Lopik e sequestrato due telefoni criptati, denaro, diversi orologi Rolex, un’auto, proprietà e conti bancari. Perquisiti anche la casa e l’ufficio di un collega, un altro sospetto, un uomo di 48 anni di Amsterdam.

L’ arresto a Rotterdam

Un altro uomo, coetaneo del sospetto di Amsterdam è stato arrestato a Rotterdam lunedì a seguito di un’irruzione della polizia in nove indirizzi della città e uno a De Meern. Secondo il pubblico ministero (OM), l’uomo è un boss nel mondo del traffico di cocaina:  avrebbe trasportato 1,015 chilogrammi di polvere bianca attraverso il porto di Anversa tra il 9 novembre e il 21 dicembre 2015 e 3.776 kg del droga attraverso il porto di Rotterdam tra il 14 aprile e il 1 giugno 2016.

Durante le irruzioni di lunedì, la polizia ha sequestrato una miriade di oggetti di valore. Tra i tesori: una Mercedes, diversi smartphone, oggetti di valore, un’arma da fuoco, almeno un telefono crittografato PGP e decine di migliaia di euro in contanti – e 15 mila euro nascosti in un dispositivo di raffreddamento di champagne. Nella casa di Rotterdam, la polizia ha trovato bottiglie costose, tra cui cognac e champagne del valore di migliaia di euro ciascuna.