Source pic: screenshot YT

Il 21enne Yammaney A. uno dei due sospettati dell’uccisione del rapper Jay-Ronne Grootfaam nel 2019, morto durante uno scontro tra gang rivali a Bjlmer, Amsterdam Zuid Oost, sarà rilasciato oggi. Il pm ha chiesto 12 anni di carcere.

Il tribunale si pronuncerà a marzo, dice AT5, ma visto il rilascio c’è motivo di credere che la pena inflitta non sarà pesante come richiesto dall’accusa. Insieme ad Alexio F., 19 anni è a processo per aver ucciso Grootfaam.

Grootfaam e A. erano con altri giovani che producono “drill rap”, una variante della musica urban focalizzata sulla vita delle gang. All’inizio di settembre 2019, i trapper hanno litigato con machete e coltelli davanti all’edificio Florijn di Zuid Oost e lo scontro si è concluso con la morte di Grootfaam

Contro l’altro giovane, il pm ha chiesto 8 anni di carcere e TSO. Secondo il PM, dice AT5, la divergenza di vedute tra tribunale e accusa è nel ruolo dei due giovani.