+31mag Channels

The Netherlands, an outsider's view.

CULTURE

Amsterdam, quel ragazzo non è Vincent. Rivelazioni sulla storica foto di Van Gogh

La scoperta, fatta dagli esperti del Van Gogh museum e da altri ricercatori, è stata rivelata lo scorso giovedì

La fotografia considerata da tempo il ritratto Vincent Van Gogh tredicenne è in realtà un’immagine del fratello Theo a 15 anni. Come riporta Het Parool, a rivelare la notizia è stato il Van Gogh Museum in una conferenza stampa lo scorso giovedì, in cui gli esperti del museo e altri ricercatori hanno spiegato la ricerca che li ha condotti alla recente scoperta. “È stato sorprendente scoprire che la fotografia sia in realtà di Theo e non di Vincent. Sono contento che il mistero sia stato risolto” ha detto Willem van Gogh, il pronipote di Theo. “È essenziale che l’eredità di van Gogh venga conservata e promulgata correttamente, e la scoperta ha dato un grande contributo a questo sforzo”

Erano solo due le fotografie di van Gogh conosciute: un’immagine del pittore a diciannove anni e un  presunto ritratto di un tredicenne Vincent, protagonista della ricerca. Quest’ultima fotografia è stata presentata pubblicamente per la prima volta in una mostra nel 1957, e da allora è stata inserita in diverse biografie del famoso pittore olandese. “Nessuno si è mai chiesto se la foto raffigurasse davvero Vincent ”, ha detto il ricercatore del museo Teio Meedendorp. “Non c’è mai stata nessun elemento che abbia messo in discussione l’identità del ragazzo nella foto, le somiglianze con il ritratto da diciannovenne sono tante”.

La questione dell’identità è stata sollevata nel 2014 da un programma televisivo olandese  e dalle ricerche indipendenti di Yves Vasseur.” La scoperta è avvenuta in modo totalmente casuale: Bladuin Schwartz, fotografo che ha scattato l’immagine in questione, ha aperto il suo studio a Bruxelles nel 1870”, ha detto Vasseur. “Vincent a quell’epoca aveva più di tredici anni e ho iniziato quindi a chiedermi se il ragazzo nella foto potesse essere veramente lui. Dopo avere condotto qualche indagine da solo, ho condiviso i miei dubbi sulla fotografia con il Van Gogh museum e abbiamo deciso di collaborare per risolvere questa ‘crisi d’identità’ una volta per tutte”.


31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news, reportage e video inediti in italiano.
Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

Recharge us!