Il comune di Amsterdam non concederà, di fatto, nuove licenze per costruire alberghi in determinate aree della città, ha affermato l’amministrazione in un comunicato stampa.

La misura entra in vigore llunedì e significa, di fatto, che pur in presenza di un via libera dal piano regolatore, diventerà praticamente impossibile aprire nuovi hotel in certe zone, dice RTL Nieuws.

Amsterdam ha anche ampliato le “no-zone” degli hotel per includere Amsterdam Centrum e West, dove in nessun caso saranno consentiti sviluppi alberghieri. Dal 2017, pur essendo in vigore una moratoria sulla costruzione di nuove strutture esisteva comunque una scappatoia amministrativa.

“Un nuovo hotel è ora possibile solo nelle aree in cui può avere un valore aggiunto per il quartiere, grazie allo sviluppo del quartiere”, ha affermato la città. “Ad esempio, a IJburg Strandeiland (Oost), intorno a Buikslotermeerplein (Noord), al parco commerciale Schinkel (Zuid) e a Riekerpolder (Nieuw-West).”