Amsterdam multerà i proprietari fino a 9.000 euro per aver lasciato i loro immobili sfitti, dice il Parool.

La capitale sta prendendo una posizione più dura sugli immobili sfitti a lungo termine e prevede di multare i proprietari fino a 9.000 euro per non avere un inquilino in casa.

Una modifica della legge consente al comune di obbligare i proprietari ad affittare temporaneamente una casa vuota e, se necessario, dà alle autorità la facoltà di fissare l’affitto massimo, ha affermato l’ufficio del sindaco e la giunta comunale. Interrogativo

Nonostante la grave carenza di alloggi ad Amsterdam, molte case della capitale sono vuote. I grandi investitori come l’azienda americana Blackstone sono stati accusati di acquistare case e di lasciarle deliberatamente vuote per aumentare i prezzi degli affitti nel mercato immobiliare ultra congestionato.

“Sono lieto che ora possiamo affrontare meglio l’emergenza”, ha affermato l’assessora Zita Pels con delega all’edilizia popolare. “Al giorno d’oggi, le case vuote sono un fenomeno incomprensibile. Quindi faremo in modo che le case siano di nuovo luoghi in cui vivere”.

Amsterdam può apportare questa modifica alla sua politica sugli immobili sfitti perché il governo ha incluso un regolamento separato per la capitale nel decreto sull’attuazione della legge sulla crisi e la ripresa.

Il protocollo consente ad Amsterdam di sperimentare costringendo i proprietari ad affittare case vuote a un prezzo più ragionevole, se necessario. In caso contrario, le autorità cittadine possono multare le società che gestiscono immobili fino a 9.000 euro e i privati fino a 4.500 euro.