Ancora una “protesta creativa” da parte degli agenti di polizia olandesi, da tempo in lotta per paghe migliori e una redistribuzione dei carichi di lavoro: mercoledì della prossima settimana, dalle 8:00 a mezzogiorno, gli agenti fermeranno i passanti al Red Light e in altre zone del centro, indicando degli striscioni: “Entra a tuo rischio e pericolo, qui non c’è polizia”, dice AD.

Un’azione simile si è svolta a Eindhoven giovedì sera. Per Sabato la polizia ha organizzato azioni a Sittard durante la partita di calcio tra Fortuna e FC Utrecht. Lunedì sono in programma altre azioni alla stazione centrale di Utrecht; martedì all’Aia, in occasione della prima seduta del Parlamento dopo le vacanze estive, e mercoledì ad Amsterdam.

Secondo i sindacati di polizia, gli alti funzionari devono affrontare il problema che gli agenti non possono più svolgere tutte le loro funzioni correttamente e la sicurezza non può più essere garantita.

Queste non sono le uniche agitazioni sindacali da parte della polizia, allo scopo di ottenere un migliore accordo collettivo di lavoro; nelle ultime settimane, alcuni agenti hanno fatto “sciopero della multa”, evitando di elevare contravvenzioni agli automobilisti e cancellando lo foto degli autovelox.

Le azioni sindacali includono anche il non dispiegamento di agenti di polizia in occasione di grandi eventi come il festival Outdoor Decibel all’inizio di questo mese.