Un divieto di vendita di alcolici nelle zone più affollate, meno sex shop o attività legate al sesso e divieto di affitto di appartamenti a turisti sono alcune tra le soluzioni che il comune considera per rendere il Wallen il Red Light, meno turistico e quindi più attrattivo per gli stessi amsterdammer dice AT5.

Tutte queste idee e progetti sono un’elaborazione di un precedente parere scritto dall’urbanista Zef Hemel al quale la sindaca aveva chiesto di pensare ad una prospettiva futura del centro cittadino. Questo consiglio è stato ora elaborato e dopo discussioni con residenti, imprenditori e altre parti interessate è stato messo nero su bianco.

Questo programma contiene misure che dovrebbero contribuire, ad esempio, a una gamma più diversificata di negozi e ristoranti; il comune, attraverso NV Zeedijk e Stadsgoed NV due società immobiliari, vogliono acquistare proprietà e contribuire a determinare quale negozio o struttura di ristorazione sarà situata nell’edificio. Ad esempio, l’iconico Café ‘t Mandje è stato recentemente acquistato da NV Zeedijk, garantendo che il pub non chiuda.

Per rendere il centro cittadino più attraente, l’amministrazione comunale vuole trasformare il Bloemenmarkt, il Mercato dei fiori.

Il programma di attuazione è stato presentato oggi al consiglio comunale e l’intenzione è quella di creare quattro piattaforme (residenti, imprenditori, cultura e immobiliare). Ogni sei mesi queste piattaforme si consultano con i funzionari comunali sulle misure da adottare, dice AT5.