Più fioriere e portabici, meno parcheggi: i residenti del Gijsbrecht van Aemstelstraat e del Weesperzijde ad Amsterdam Oost hanno avviato un’azione che punta a ridurre lo spazio per le automobili.

Il comune sostiene i residenti. “Abbiamo esaminato se siamo in grado di rendere la strada senza auto per un mese e abbiamo preso accordi con parcheggi nella zona“, dice il residente Jeron Halewijn.

I sette residenti dietro al piano sperano che altri residenti parcheggino altrove. Halewijn dice ad AT5: “Ho una macchina e in realtà la uso solo 7000 chilometri all’anno. Quindi ti puoi chiedere ragionevolmente perché questa macchina è qui così spesso e se ne ho bisogno. “

Spera che il test sia un esempio per il resto della città. “E che tutti vengano e vedano, perché sembra bello e forse ne sono entusiasti.”

A De Pijp ea Kinkerstraat i posti auto sono già stati sostituiti da fioriere e portabiciclette. Il consiglio comunale vuole, tra l’altro in questo modo, rimuovere migliaia di parcheggi nei prossimi anni.