Amsterdam escluderà parzialmente gli investitori immobiliari dal mercato: il comune vorrebbe introdurre al più presto la tutela per gli acquisti per l’intera città, dice NOS e impedire a chi investe di acquistare e affittare case con un valore WOZ inferiore a 512.000 euro.

Sei case su dieci di Amsterdam, in questo modo, sareebbero presto coperte dalla protezione dell’acquisto: no affitto per i primi quattro anni. Il comune lo definisce un ‘obbligo di residenza autonoma’. Il piano verrà votato a febbraio dal consiglio comunale, spiega NOS.

“È inaccettabile che le persone in cerca di una casa siano superate da investitori che acquistano immobili per affittarli a prezzi altissimi”, ha affermato l’assessore comunale SP di Amsterdam Jakob Wedemeijer (Abitare). “Ecco perché vogliamo garantire che il maggior numero di case possibile possa essere acquistato solo da persone che effettivamente vi abiteranno. Le case servono per viverci e non per fare soldi”.

Ad Amsterdam, quasi una immobil su tre è di proprietà di investitori privati,  dice il comune, e i prezzi sono più che raddoppiati in sette anni. Un acquirente ora paga in media più di mezzo milione di euro per un alloggio nella capitale.

A causa di una modifica della legge, i comuni potranno a breve designare distretti interi alla protezione dell’acquisto a partire dal I gennaio: se le case “protette” verranno vendute lì, il nuovo proprietario non potrà affittare l’immobile per i primi quattro anni. Di conseguenza, gli investitori saranno tenuti fuori e le case saranno  disponibili solo per chi vuole viverci.

Ci saranno alcune eccezioni alla legge: se una casa era già  in affitto, potrà rimanere  in affitto. Ma per evitare che una casa venga immessa rapidamente sul mercato degli affitti per aggirare la legge, e che questa sia poi venduta come casa in affitto, un immobile deve essere affittato almeno sei mesi prima della vendita. Inoltre, le case possono ancora essere affittate a membri della famiglia come figli, nipoti, fratelli e sorelle. È consentita anche la locazione temporanea per chi, ad esempio, si reca per un periodo all’estero e possono essere affittate anche case di proprietà che sono indissolubilmente legate a uno spazio commerciale, un ufficio o un negozio.

Amsterdam aveva precedentemente annunciato che stava progettando di implementare un programma di protezione degli acquisti in tutta la città. Anche altri grandi centri come Utrecht, Tilburg, L’Aia e Groningen stanno pensando di introdurre questa norma, dice NOS.

I comuni sono obbligati per legge a “dimostrare se e in quali quartieri si verificano effetti negativi a causa della scarsità di immobili di proprietà a prezzo medio e basso “. I Comuni devono inoltre dimostrare che il provvedimento è “necessario ed efficace”.