CULTURE

CULTURE

Amsterdam, niente visto per la scorta: sopravvissuta al massacro di Charlie Hebdo rinuncia ad evento

Il governo olandese ha negato l’accesso al gendarme della polizia francese assegnato alla sicurezza dell’ex giornalista di Charlie Hebdo Zineb El Rhazoui.

Senza scorta, quindi, non parlerà al Freedom Festival organizzato da De Balie che inizia oggi. Al festival, oltre 50 freethinker di tutto il mondo si riuniscono per celebrare la libertà di pensiero e ironicamente la libertà di espressione.

 

 

 

“Cari amici @ DeBalie, la mia valigia era piena, 40 minuti prima di salire sul treno, sono stata informata dal mio addetto alla sicurezza che il governo de Paesi Bassi si è rifiutato di concedergli una licenza per armi da fuoco. Mi dispiace che la mia voce non possa essere ascoltata ad Amsterdam #CelebratingDissent “, scrive El Rhazoui su Twitter.

El Rhazoui avrebbe dovuto parlare questa sera insieme ad altre donne attiviste che lottano per la parità di diritti e contro l’oppressione.

Durante l’ora in cui El Rhazoui avrebbe dovuto essere intervistata, il posto rimarrà vuoto in segno di protesta.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli