Il caso dell’ADM, lo spazio sociale che oggi -27 dicembre 2018- attende di essere sgomberato dopo oltre un decennio di occupazione è finito all’ONU.

La Commissione diritti umani delle Nazioni Unite, Ohchr, ha pubblicato una raccomandazione ai Paesi Bassi dove si chiede di sospendere lo sgombero e rimandarlo di sei mesi.

In questo lasso di tempo, si legge nella lettera -pubblicata sui social da un avvocato di ADM- la Commissione ONU avrà il tempo di esaminare le osservazioni sottoposte dai residenti e valutare se lo sgombero pianificato rispetta o meno i diritti dei residenti.

Stando al portale AT5, la lettera è autentica e il comune non si sarebbe ancora pronunciato sul contenuto.

Il sito dove sorge lo spazio ADM doveva essere sgomberato entro le festività natalizie dopo la sentenza del consiglio comunale. La sindaca Femke Halsema aveva annunciato in precedenza che le forze dell’ordine sarebbero giunte oggi sul posto.